|  |  | 

consiglieri news Pubblica in Homepage

SALONE LIBRO, AUDIZIONE SINDACATI LAVORATORI. VALLE (PD): GARANZIE PER TUTTI, FARE PRESTO NEW.CO

Oggi è stato sentito dalla Commissione cultura della Regione Piemonte, presieduta dal Daniele Valle (PD) in seduta congiunta con quelle Lavoro e Cultura del Comune di Torino, il sindacalista Luca Sanna della Filcams CGIL che segue la questione dei lavoratori della Fondazione del salone del Libro di Torino. “La Fondazione è in liquidazione – dichiara il presidente Valle –, quindi comprendo le incertezze sollevate dai lavoratori. Ma oggi abbiamo avuto la conferma dall’Assessora regionale Antonella Parigi che tutti i lavoratori saranno garantiti”. Dalla liquidazione della Fondazione sono rimasti 12 lavoratori in distacco presso altri enti: nove al Circolo dei lettori, uno in Comune di Torino e due alla Fondazione Cultura, questo fino a fine di giugno. “Le preoccupazioni dei lavoratori e la richiesta di certezze per il futuro sono legittime – prosegue Valle – ci troviamo di fronte alla creazione di una struttura organizzativa del Salone del Libro, non tanto per volontà politica ma soprattutto per gli obblighi di legge stringenti rispetto alla condizione finanziaria in cui versava la Fondazione. La Regione e il Comune – sottolinea – stanno responsabilmente delineando il profilo che avrà la new-co, a seguito del quale saranno fatte le valutazioni sul personale da assorbire in base alle competenze necessarie. Sono certo – rimarca – che le professionalità di molti di loro saranno indispensabili anche per il futuro del Salone del Libro, altre invece potranno essere ricollocate in funzioni coerenti con la propria competenza. L’appello e le preoccupazioni dei lavoratori – conclude Valle –, ribadite anche oggi dal sindacalista, vanno comprese e invito la Giunta Comunale e quella regionale a concludere quanto prima con la definizione della nuova società, in modo da ridurre lo spazio dell’incertezze in cui sono lasciati attualmente i lavoratori”.