|  |  | 

News e comunicati Pubblica in Homepage

Aggressione a Daisy Osakue Chi nega la spirale razzista ne è complice

Il Partito Democratico chiede che il governo venga urgentemente in Aula a riferire sulla serie di episodi di stampo razzista che si stanno verificando nel nostro Paese in modo preoccupante

.

Aggredita la campionessa italiana Daisy Osakue

“Chi nega la spirale razzista che sta crescendo nel Paese se ne rende complice #bastarazzismo”. E’ quanto scrive su Twitter il segretario del Pd Maurizio Martina postando la notizia dell’attacco razzista alla campionessa italiana Daisy Osakue.

 

Aggressione inaccettabile e disgustosa

“Ciò che è avvenuto ieri notte alla nostra iscritta Daisy Osakue è inaccettabile e disgustoso. Noi siamo e saremo in tutto e per tutto al suo fianco”, hanno scritto in un comunicato di solidarietà, il segretario regionale GD Piemonete,Ludovica Cioria e Francesco Bouvet, segretario provinciale GD Torino.

Gli attacchi contro persone di diverso colore della pelle sono una emergenza. Nessuno può negarlo, specie chi siede al Governo

“Daisy Osakue è una campionessa italiana. Ieri è stata selvaggiamente picchiata da schifosi razzisti. Gli attacchi contro persone di diverso colore della pelle sono una emergenza. Ormai è un’evidenza, che nessuno può negare, specie se siede al Governo. Italia, #torniamoumani”. Scrive anche Matteo Renzi su Twitter.

 

Intanto, il capogruppo PD alla Camera Graziano Delrio e il responsabile del dipartimento sicurezza del Pd Emanuele Fiano hanno chiesto che il governo venga urgentemente in Aula a riferire sull’accaduto.

 

Il PD chiede cheil governo riferisca urgentemente in Aula sull’accaduto

“La vile aggressione all’atleta nazionale italiana di origine nigeriana Daisy Osakue avvenuta la notte scorsa mentre rincasava a Moncalieri è grave e inaccettabile.

Se confermata dalle indagini, si tratterà solo dell’ultimo di una serie di episodi di stampo razzista che si stanno verificando nel nostro Paese in modo preoccupante, a cui si sono aggiunti altri fatti, altrettanto gravi, di cittadini che pensano di ergersi a giudici e poliziotti trasformando l’Italia in una sorta di far west.

Nel manifestare la solidarietà e la vicinanza della nostra comunità a tutte le vittime di queste aggressioni, e nell’attesa come sempre che sia la magistratura a chiarire ogni aspetto, chiediamo che il governo venga urgentemente in Aula a riferire.

 

Salvini deve spiegare come intende contrastare questi fenomeni che dilagano

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini deve spiegare come intende contrastare questi fenomeni che sembrano dilagare, legati a una propaganda di stampo razzistico il cui linguaggio viene usato in maniera ricorrente nella stessa propaganda politica da molti militanti e seguaci del suo partito, e come intende impedire il propagarsi di una folle idea di giustizia fai da te”.