|  |  |  | 

Homepage il segretario News e comunicati

L’EUROPA È CASA MIA, È CASA TUA, È CASA NOSTRA

Anche il Partito Democratico del Piemonte aderisce all’appello lanciato da Romano Prodi e oggi, 21 marzo, esporrà la bandiera dell’Europa in ogni sede di circolo della Regione e 8 bandiere presso la sede regionale in via Masserano.

Il 21 marzo, primo giorno di primavera e di San Benedetto patrono d’Europa, in tutti i 250 circoli del Partito Democratico del Piemonte verrà esposta la bandiera dell’Europa, simbolo di pace e fratellanza tra i popoli. Il Partito Democratico del Piemonte aderisce all’appello lanciato da Romano Prodi, per contrastare i nuovi nazionalismi che rischiano di cancellare oltre mezzo secolo di pace nel nostro continente.

Così i 250 circoli piemontesi si trasformeranno simbolicamente in “ambasciate dell’europeismo”, luoghi dove riunirsi e immaginare nuove politiche europee più inclusive e solidali. In via Masserano, nella sede regionale del Partito democratico, verranno esposte 8 bandiere europee, una per ogni provincia della regione.

A due mesi dalle elezioni Europee del 26 maggio, il Partito Democratico vuole così sottolineare la necessità di un nuovo Risorgimento europeo. L’Europa non è l’ennesimo “nemico da abbattere” come la dipingono la Lega e il Movimento 5 Stelle, ma una grande opportunità a patto che sappia promuovere politiche inclusive e sostenibili. L’Europa è diventata la casa per migliaia di giovani italiani che vivono, studiano e lavorano all’estero. Un’Italia e un Piemonte isolato dal resto d’Europa sarebbe un danno per tutti noi.

 

Paolo Furia, Segretario regionale Partito Democratico

 

Michele Miravalle, Responsabile Europa, Segreteria regionale Partito Democratico