|  |  | 

Homepage parlamentari news

CHIUSURA SS 337: L’ON. BORGHI INTERVIENE A MONTECITORIO

Il deputato del Partito Democratico Enrico Borghi è intervenuto oggi, nell’aula di Montecitorio, per richiamare la Presidenza ed il Governo sulla vicenda della SS 337 della Valle Vigezzo, interrotta nella giornata di ieri a seguito in un evento franoso in località Ponte Ribellasca al confine con la Confederazione Elvetica.

“Desidero portare a conoscenza quest’aula e il governo -ha osservato l’on. Borghi- di un evento franoso che ha interessato nella giornata di ieri la SS 337 della Valle Vigezzo, che ricordo essere una strada internazionale molto utilizzata da lavoratori italiani che si recano quotidianamente nella Confederazione Elvetica oltre che da da numerosi turisti e da numerosi cittadini svizzeri che utilizzano questa strada per i collegamenti tra i cantoni Ticino e Vallese”.

“Con questo intervento -ha proseguito il deputato ossolano- intendo sollecitare il Governo, attraverso l’Anas, affinchè si possa immediatamente ripristinare la condizione di percorribilità in sicurezza dell’arteria, già oggetto in passato di fenomeni di chiusura di questa natura, e soprattutto si approntino nella misura più veloce possibile tutti gli atti di appalto e di consegna lavori degli interventi di allargamento e messa in sicurezza della strada già da anni stabiliti con fondi già allocati, che alla luce delle recenti vicissitudini impongono una verifica ed una accelerazione del cronoprogramma delle opere  e la possibilità di mettere in assoluta condizione di sicurezza tutti coloro i quali passano su questa che, ripeto, è una strada di collegamento internazionale”.