web analytics

  • bringbackuorgirls
  • serviziocivileuniversale

Authority trasporti rimane a Torino

23 luglio 2014

trasporti(1)Nel corso dei lavori della Commissione Affari Costituzionali poco fa è stato approvato l’emendamento che modifica l’articolo del Decreto Madia riguardante le Autorità di vigilanza.

L’emendamento prevede che le singole Authority abbiano un anno di tempo per adeguarsi ad alcuni criteri di economicità e risparmio nei costi di gestione, riguardanti in particolare la sede e le spese del personale.

La sede dell’Authority dei trasporti, con sede a Torino, nasce già all’insegna del rispetto di quei criteri di economicità e risparmio che oggi vengono formalmente ribaditi e richieste a tutte le Autorità di vigilanza.

Si tratta di un cambio di prospettiva ragionevole, che promuove e garantisce un decentramento virtuoso, capace di assicurare indipendenza e contenimento dei costi.

I Deputati del Piemonte

Andrea Giorgis, Paola Bragantini, Francesca Bonomo, Antonio Boccuzzi, Umberto D’Ottavio, Enrico Borghi, Cristina Bargero, Cesare Damiano, Massimo Fiorio, Silvia Fregolent, Chiara Gribaudo, Davide Mattiello, Anna Rossomando, Mino Taricco

 

GALAN. ROSSOMANDO (PD): NOI GARANTISTI, NEI MODI GIUSTI

22 luglio 2014

anna.rossomando“Noi ci sentiamo paladini e custodi del garantismo, ma le battaglie per la piena applicazione delle garanzie per il cittadino non si fanno dalla Giunta per le autorizzazioni o da altri luoghi impropri”. Anna Rossomando, capogruppo del Pd nella Giunta per le immunità della Camera, replica così nella dichiarazione di voto sulla richiesta di arresto per Giancarlo Galan, a chi ha invocato l’argomento del garantismo per spiegare il voto contrario alla richiesta di arresto per il deputato veneto. “In altre legislature – aggiunge Rossomando – non avete ottenuto una sola garanzia in più per i cittadini. Noi la battaglia per il garantismo vogliamo farla nelle sedi opportune, perché la legalità è un concetto completo, ed è anche la legalità nel processo. Questo tema non lo deleghiamo a nessuno”.

(altro…)

SANITÀ, SAITTA: “I CONTI VANNO MALE. ASL E ASO DEVONO INVERTIRE SUBITO LA TENDENZA”. INDIVIDUATI I CAPOFILA PER CENTRALIZZARE GLI APPALTI

18 luglio 2014

antonio saittaIndividuati rapidamente i cinque capofila per coordinare appalti ed acquisti della sanità pubblica, l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, oggi ha lanciato a direttori di Asl e Aso un monito molto concreto: “L’andamento dei vostri conti va male, le stime dell’advisor Kpmg/Ey/PWC che su incarico dalla Regione sta monitorando il nostro comportamento per riferire al Ministero dell’Economia sono fortemente negative e si assestano sulla previsione di –162 milioni di euro rispetto all’anno in corso. In termini assoluti, oltre al contenimento della spesa per il personale legata al blocco parziale del turn over che tanti problemi sta provocando nei reparti, significa che i tagli sulle altre voci (come beni e servizi) non sono stati programmati a sufficienza, anzi state spendendo più di prima”.

(altro…)

DE TOMASO: ESPOSITO,BOCCUZZI, D’OTTAVIO: POLETTI E GUIDI CONVOCHINO SUBITO IL TAVOLO RICHIESTO DA CHIAMPARINO. IL VICE MINISTRO MORANDO SBLOCCHI LA CASSA IN DEROGA”

17 luglio 2014

detomasoLa vicenda De Tomaso, purtroppo, sta giungendo alla sua triste conclusione. Al momento, non risultano concretizzarsi le manifestazioni di interesse per l’acquisto del marchio e per il riassorbimento di parte dei lavoratori.

Il termine ultimo è fissato per il 25 luglio. Se nulla avverrà entro tale data partiranno le lettere di licenziamento. Inoltre, il decreto del ministero del Lavoro, che prevede il pagamento della cassa in deroga (peraltro garantita solo fino al 4 settembre e di cui a oggi i
lavoratori non hanno ancora visto un centesimo) continua a rimbalzare tra il dicastero del ministro Poletti ed il Mef.

(altro…)

Fondi europei 2014-2020


bandiere_europa_300x200Due miliardi di euro di investimenti che si riverseranno nei prossimi sette anni sul nostro territorio. È questa l’entità dei fondi strutturali europei.
La I Commissione (Programmazione e politiche comunitarie), la III (Attività produttive) e la VI (Cultura e istruzione) hanno iniziato i lavori della X legislatura con una seduta congiunta per l’informativa della Giunta regionale in merito alla loro programmazione.
In particolare gli assessori regionali, Giuseppina De Santis (Attività produttive e innovazione) e Gianna Pentenero (Formazione professionale e istruzione) hanno illustrato rispettivamente i programmi operativi del Fesr, incentrato sul sistema produttivo e Fse, relativo al sistema formativo. Il presidente della I Commissione, Vittorio Barazzotto, ha chiuso l’incontro, raccogliendo le sollecitazioni dei commissari e, di concerto con gli altri due presidenti, ha annunciato che i lavori in seduta congiunta verranno aggiornati alla prossima settimana per proseguire la dibattito.

(altro…)

Authority trasporti Torino

16 luglio 2014

trasporti.authority

Nel corso della riunione del Gruppo Pd alla Camera sul decreto pubblica amministrazione, il ministro Marianna Madia ha illustrato l’ipotesi di fissare delle condizioni economiche al decentramento delle sedi delle Agenzie, in modo tale da garantire che le sedi periferiche non vengano trasferite a Roma se operano in modo virtuoso e non determinano un ingiustificato incremento dei costi per la collettività. Si tratta di una proposta ragionevole e condivisibile che realizza un ottimo bilanciamento tra le esigenze del decentramento e dell’indipendenza e le esigenze dell’efficienza e della migliore allocazione delle risorse. Nel pomeriggio la commissione Affari costituzionali inizierà l’esame degli emendamenti, entrando nel merito di ogni articolo.

I deputati del Pd Andrea Giorgis, Paola Bragantini, Francesca Bonomo, Antonio Boccuzzi, Umberto D’Ottavio, Enrico Borghi, Cristina Bargero, Cesare Damiano, Massimo Fiorio, Silvia Fregolent, Chiara Gribaudo, Davide Mattiello, Anna Rossomando, Mino Taricco.

Città Metropolitana, Reschigna: “Regione lavorerà con Comuni. Non sarà semplice notaio, ma non avrà ruolo autoritario”


logo_ansa(ANSA) – TORINO, 15 LUG – La Regione Piemonte intende essere protagonista della riforma che porterà alla nascita della Città Metropolitana di Torino, collaborando strettamente con i Comuni per stabilire quali funzioni delegare al nuovo organismo. Lo ha sottolineato il vicepresidente della Regione e assessore regionale agli Enti Locali Aldo Reschigna, intervenuto oggi all’assemblea dei Comuni della futura Città Metropolitana.

(altro…)

«Avremo finalmente un bilancio pulito». 4 domande ad Aldo Reschigna assessore

15 luglio 2014

Intervista ad Aldo Reschigna su La Stampa del 15/7/2014

-

logo_stampa_«La situazione è difficile. Non a caso, ho voluto un primo confronto con la maggioranza sulla base di numeri precisi:l’obiettivo è quello di un bilancio pulito, senza approssimazioni che ci troveremmo a scontare in un secondo momento». Così Aldo Reschigna, assessore al Bilancio: consapevole della difficoltà della «missione», come la definisce, ma fiducioso sul futuro.
Senza dover aumentare le tasse?
«E’ un impegno inderogabile. Per questo, oltre a fotografare i problemi, lavoriamo a una serie di soluzioni».

(altro…)

Copyright © 2014 Partito Democratico Piemonte - PD Piemonte. Tutti i diritti riservati. www.pdpiemonte.it designed by L.D.Multimedia di Luca Licata