|  |  |  | 

Homepage il segretario News e comunicati

Sui giovani una retorica fastidiosa

Una retorica fastidiosa è quella secondo la quale i giovani preferiscono non fare nulla e magari aspettare il reddito di cittadinanza piuttosto che andare a lavorare. La Sammontana, in Toscana, apre 352 posizioni da lavoratori stagionali pagati il giusto. La risposta di 2500 persone dimostra però che se il lavoro è pagato decentemente, i lavoratori si trovano. Bisogna ridare valore al lavoro. Per farlo occorre combattere i contratti pirata anche attraverso un rafforzamento della rappresentanza sindacale. Bisogna riformare stages e apprendistato, rafforzando le premialità per le aziende che attivano apprendistati davvero formativi e limitando l’utilizzo di stage extracurriculari semestrali per posti a bassa specializzazione che richiederebbero una formazione molto più breve. Occorre continuare con la fiscalità vantaggiosa per l’assunzione di giovani e donne e andare semmai nella direzione di un riordino intelligente delle aliquote Irpef, senza gravare sui più deboli e sul ceto medio in difficoltà. Bisogna colpire la rendita improduttiva in favore di lavoro stabile e capitale umano e bisogna favorire interventi di promozione della parità salariale e l’accesso a maternità e paternità estesi, perché il mondo del lavoro è ancora troppo a misura di uomo e le donne sono il punto debole del sistema: una vecchia tara del nostro paese che va corretta urgentemente.

Credo che onorare questa agenda – la nostra agenda – sia il modo migliore per ricordare l’ex segretario generale della CGIL e ex segretario del PD Guglielmo Epifani, improvvisamente scomparso all’età di 71 anni il 7 giugno 2021: un uomo che ha fatto delle lotte accanto ai lavoratori la propria ragione di vita.
Paolo Furia, Segretario Regionale PD Piemonte