|  |  | 

Homepage News e comunicati

Sanità: 12.000 persone in piazza e 7.000 firme

I problemi in ambito sanitario aumentano ogni giorno insieme al malessere dei cittadini. Cresce anche, però, la voglia di cambiare come dimostrano le adesioni alla campagna “stop liste d’attesa” e le mobilitazioni che i sindacati da mesi stanno portando nelle piazze delle nostre principali città. Il Partito Democratico sostiene tutte le iniziative e le realtà che difendono la sanità pubblica dai danni provocati dalla privatizzazione strisciante a cui stiamo assistendo. Abbiamo partecipato alle iniziative provinciali e siamo stati presenti anche a Torino dove con 12.000 persone abbiamo detto con forza che la sanità pubblica va difesa e rilanciata.
Ogni giorno incontriamo persone che denunciano situazioni ingiuste e insostenibili, esami prenotabili dopo mesi, addirittura un anno, o persino a data da definirsi… è evidente a tutti come sia in atto un vero e proprio attacco alla sanità pubblica che parte dal Governo, che investe sempre meno, e arriva alla regione dove il saldo delle assunzioni è in negativo dal 2019 e la politica sulla sanità del Presidente Cirio e dell’Assessore Icardi non riesce a dare alcuna risposta. A dimostrazione di quanto diciamo da mesi, la campagna stoplistedattesa ha raggiunto 7000 persone in tutto il Piemonte e proseguono i banchetti nelle piazze e davanti ai luoghi di cura. Un numero che crescerà ancora, a dimostrazione del fallimento della giunta Cirio in tema di sanità. Mentre la destra continua a fare promesse i cittadini piemontesi stanno dando un segnale chiaro: servono risposte e fatti concreti a tutela della sanità pubblica e universale.
Continueremo ad aggiornarvi nei prossimi giorni, intanto se non avete ancora firmato potete farlo su: www.stoplisteattesa.it
Tags